Lettori fissi

venerdì 7 ottobre 2016

Metodo konmari


Carissime...
Sto applicando il metodo Konmari!!!!
Ancora????... 
Si ci sto mettendo più tempo di quello che avrei pensato, 
purtroppo gli impegni sono molti e non posso dedicare intere giornate a riordinare.
Credo che senza distrazioni e figli in giro per casa con 3 giorni si finisce tutto.
Io ci ho messo 3 settimane, domani dovrei finire...???? Speriamo...
Ma sono già molto soddisfatta 
e iniziò ad assaporare il benefici del magico potere del riordino.

In pratica per chi non conosce il libro si tratta di un metodo di riordino definitivo,
 in cui si suddividono le cose per categorie (abiti, libri ecc...)
Si radunano tutte le cose della stessa categoria sparse x tutta casa, 
si elimina il superfluo e si tiene solo ciò che davvero ci piace e ci trasmette delle sensazioni positive.
Quello che rimane va riordinato in un solo posto e in verticale.

Trovo il libro troppo schematico e poco adatto alla nostra cultura, 
ma il metodo di per se è funzionale e pratico.
Attenzione, Funziona solo se seguito perfettamente...

Quindi è partita la caccia alle categorie, 
Ho trovato scatole di scarpe ovunque, in mansarda, ingresso, camera, sopra gli armadi.
Una vera caccia al tesoro e con tanto di sorprese.
Si, perché ho trovato cose di cui ignoravo l'esistenza !!!!!

Devo dire che tirare fuori tutto è una bella fatica, 
ma è efficace perché ci rendiamo conto della enorme quantità di cose 
e ci permette di non limitarci a riordinarle, spostandole da un posto a l'altro,
 ma possiamo valutarle con obiettività senza troppi conflitti di coscienza.
Le solite giustificazioni, non l'ho mai messo, è un regalo, potrei riadattarlo...
Il libro è indispensabile per sgretolare tutte quelle costrizioni mentali
 che non ci permettono di separarci dalle cose, cose che si accumulano, 
riempiono le nostre casa che diventano ripostigli e ci tolgono energie.








Queste sono le cataste dei alcune categorie e sottocategie...





Tante cose hanno lasciato la mia casa, 
e la fatica maggiore è stata riuscire a non sprecare e trovare una collocazione utile a tutti gli oggetti.



Questa foto è di oggi, sono alla cucina,
 l'ho lasciata per ultima ( non seguendo la regola)
perché le cose sono localizzate già tutte nello stesso posto.

Diciamo che il lavoro "sporco" è faticoso è finito, adesso viene il bello, 
riordinare e decorare.
Ma soprattutto, obbiettivo concreto del mio riordino è dedicarmi alle mie passioni, 
Con spazi attrezzati e un atmosfera rilassante.
Trattando la categoria dei ricordi ho rivissuto cose che mi hanno di nuovo emozionata, 
E rientreranno nella mia vita.

Spero di non avervi annoiate, 
Lo sapete di solito non scrivo molto, ma ci tenevo a spiegarvi un po' cosa cosa sto facendo e condividere una cosa che ho trovato molto utile 
in un momento in cui dovevo ristabilire un ordine interiore, 
si perché diciamocelo francamente , una necessità di ordine esterno parte da un bisogno interno.


Va be , torno alla mia cucina che mi aspetta...
Buon fine settimana 
Bacioniiiiiiii






3 commenti:

  1. Brava.l'importante e' trovare qualche cosa che ci fa stare bene,come dici tu riordinando fuori,metti ordine anche dentro di te

    RispondiElimina
  2. bravissima stai facendo un ottimo lavoro.

    RispondiElimina
  3. Bravissima,condividi più che puoi ..mi piace tantissimo questo argomento e al momento sto vivendo anche io un periodo in cui ho bisogno di ordine sia "fuori"che "dentro"..un abbraccio e buon week-end

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pin It button on image hover